Chi sono?

La mia formazione nell’ambito della Suonoterapia ha radici esclusivamente orientali.

Da oltre 40 anni mi occupo di suono e da un paio di decenni sono immerso nel canto delle Campane Tibetane.

Ho fondato l’Associazione Culturale l’Arte dell’Armonia tempo fa, dopo l’ennesimo periodo trascorso in compagnia dell’amico nepalese Aman Shahi, davvero un piccolo grande uomo, uno di quei Maestri che tutti dovrebbero incontrare.

Grandi insegnamenti li ho ricevuti dal caro amico e Maestro tibetano Thonla Sonam con il quale e’ nata una straordinaria amicizia e collaborazione.

Dal maestro nepalese Chaitanyashree ho ricevuto in dono l’iniziazione a kundalini Singing Bowls Master affinche’ tramandassi quella che si ritiene possa essere la piu’ antica tradizione nepalese.

Chi sono

Chi sono?

Sono l’ideatore della “Flowing Waver Therapy”, evoluzione della Suonoterapia Vibrazionale, una particolare metodologia dove la nostra energia e le vibrazioni di Campane Tibetane e Diapason si amalgamano al fine di riprogrammare il nostro sistema energetico.

Ho creato le “Flowing Waves Singing Bowls”, Campane Tibetane con eccellenti caratteristiche sonoro/vibrazionali.

Per finire, sono stato il docente nei corsi di Suonoterapia con le Campane Tibetane dedicati alla disabilita’ organizzati in collaborazione col prof. Maurizio Grandi nell’ambito del progetto “Apeironfordisability” e nel corso per esperto in Musicoterapia della Risonanza de “La Torre“.

Dimenticavo, ho formato in Suonoterapia con i Diapason gli operatori che si occupano di Musicoterapica presso il Presidio Sanitario San Camillo di Torino.

Mi pare un discreto curriculum vero?

Solo che in realtà non dovrebbe dirvi assolutamente nulla, non è questo il metodo per dar prova delle proprie reali competenze, capacità, non rappresenta il proprio intento.

Non ha importanza ciò che scriviamo ma solo ciò che risiede nel profondo della nostra anima, del nostro cuore.

E’ ciò che vivremo e compiremo ogni giorno con umiltà, onestà e rispetto quel che conta.  

Sorrido quando ormai molto frequentemente vengo contattato per ottenere informazioni sui nostri corsi e mi vengono poste unicamente queste domande:

Rilasciate un attestato? Di che tipo?

Quanto costa il corso?

Quanti livelli ci sono da fare?

Non sarebbe più semplice domandare:

Quanto devo spendere per avere un attestato?

Oppure…

Quanti corsi devo fare e in quanto tempo per poter poi insegnare e quanto costa?

Non è questa la giusta via!

Non è l’assumere uno sguardo intenso o contemplativo, l’indossare l’abito cerimoniale e avere una parete di casa o del proprio studio tappezzata di attestati che può trasformarci in Maestri.

La giusta via è imparare come trasmettere il nostro amore col desiderio sincero di porsi a disposizione degli altri, è “sentire” di voler percorrere il sentiero che porta alla vera consapevolezza.

Per cui, per cortesia, non tenete conto di tutto ciò che vi ho scritto in merito alla mia formazione.

Chi sono realmente?

Sono semplicemente una persona che ama cio’ che fa, il compito che si è assunto con grande responsabilità.

Quando mi viene regalato un sorriso divento l’uomo piu’ ricco del mondo, quando vedo un viso tornare sereno la gioia che provo e’ immensa.

Gioco con le mie Campane Tibetane, le osservo, le ascolto e divento con esse una cosa sola, resto nel suono del silenzio, un silenzio colmo d’energia.

E spero che un messaggio pulito, intenso, dal mio cuore giunga a voi, accompagnato dall’infinito canto delle mie “ciotole”…

Dario Gasparato